Basso

Nato a Roma nel 1975 è musicista attivo dal 1991. Ha studiato diversi strumenti musicali come pianoforte, chitarra elettrica, chitarra acustica fingerpicking e basso elettrico perfezionandosi presso la scuola di Musica “Insieme per Fare” di Roma con il Maestro Fabrizio Salvati. Fino all’anno 1996 ha suonato la chitarra elettrica (Ibanez) in diverse Band musicali proponendo repertori Live che spaziavano dal blues al Funk, dal pop al rock eseguendo cover di Fats Domino, Peter Gabriel, Incognito, Jimi Hendrix con la direzione musicale del Maestro Valerio Serangeli.

I CASCHI BLUES

Apprezzato come chitarrista nell’ambiente musicale emergente di Roma, nel1993costituì con il virtuosopianista Tommaso Rizzo (Pianoforte) e Roberto Trillò (Batteria) un interessante trio di Rock&Roll anni 40-60 proponendo in vari locali e manifestazioni in Roma (es. Alpheus) un reportorio tratto principalmente da Fats Domino, Jerry Lee Lewis e Dr.John. La formazione denominata “Caschi Blues” si sciolse nel 1995 per permettere ai componenti di intraprendere nuovi progetti musicali.

Nicola Cimino fondò subito dopo una cover Band di Pino Daniele, proponendosi come cantate chitarrista cantando in falsetto i brani caratteristici di Pino Daniele. Tale progetto fu creato insieme agli amici Lorenzo Serafini (Batteria) e Adriano Scanzani (Tastiere) con il quale aveva già suonato all’epoca della scuola di musica “Insieme per Fare”.

I progetti seguenti lo videro protagonista come chitarrista solista in formazioni Acid Jazz che proponevamo repertorio tratto da Jamiroquai ed Incognito avvalendosi della potente voce femminile di Lavinia Piccolomi e del versatile batterista Dario Ruta.

Nel 1996 Seguendo la sua innata indole per il groove decide di studiare basso elettrico in maniera autodidatta partecipando ad alcune formazioni come Bassista utilizzando un Basso Elettrico Westone utilizzato anche con il gruppo dei Caschi Blues.

Gli ARANCIAFÈ

Nel 1996 fonda insieme a Fabio “Fabione” Poscente (Chitarra), Andrea “Andreone” Fusco (Voce), Marco Fabrizi (Tastiere) e Luca Giorgetti (Batteria) gli “Aranciafè” proponendo repertorio pop tutto Italiano (Claudio Baglioni, Alan Sorrenti, Ligabue, Vasco Rossi, Biagio Antonacci). Anni dopo la band, con l’arrivo di Stefano Scipione (Voce), Gianluca Trovato (Pianoforte) e lo straordinario batterista Stefano Ianni, inizia a spaziare introducendo cover di Toto, Spandau Ballet e Duran Duran.

I MODI

Nel 1996  suona con la band “MODI” cover band Rock dove inizia a consolidare i rapporti musicali con Stefano Scipione (Voce), Alessandro Maraschini (Tastiere), Filippo “Pippo” (Chitarra elettrica) ed Stefano Ianni (Batteria). La band offriva un repertorio di alto rock tratto da Toto e Bon Jovi.

Nel 1998 grazie alla scuola di basso del Maestro Valerio Serangeli ed ispirato dallo stile e dalle performance live di Dario Deidda, il livello tecnico musicale viene perfezionato per l’esecuzione di Standard Jazz, Walking Bass e tecniche Slap. Lo strumento utilizzato in quegli anni è stato un Warwick Streamer LX 4 corde, dotato di un personale suono legnoso e profondo, con amplificatore SWR combo.

I DEMUVIS

Nel 1998 fonda insieme a Stefano Scipione (voce), Alessandro “Maraska” Maraschini (Keyboards), Fabio “Slide” Zucchi” (Chitarra) e Alessandro “Tato” Tatò (Batteria) la band “Demuvis” ad oggi attiva. La Band ha da subito proposto un reportorio poco diffuso nei live concert romani tratto esclusivamente da colonne sonore di Film e Telefilm famosi degli anni 80-90 e di oggi. L’impronta scanzonata e divertente dei Demuvis ha permesso alla band di calcare i principali palchi della Capitale come “i Giardini di Adone”, Circolo Vizioso” molto conosciuti in queli anni con uno spettacolo coinvolgente e che prevede la partecipazione attiva degli spettatori.

La band “Demuvis” è oggi attiva ed ha ampliato il repertorio propendosi per serate di intrattenimento nei principali club e locali Live Music di Roma e del Lazio (Lanificio, BlackOut, Pride, Vtwin, Locanda Blues etc…) e suonando anche per feste private. Negli anni la Band ha visto la partecipazione di vari musicisti e cantanti tra cui il batterista Andrea Ricci, entrato nel 2008 e Piercarlo Sprecacenere (vedi Demuvis Timeline). oggi è così formata: Stefano “Stef” Scipione (Voce), Nicola “Nick” Cimino (Basso), Alessandro “Maraska” Maraschini (Tastiere), Fabio “Slide” Zucchi (Chitarra), Andrea “Lo Zio” Ricci (Batteria), Laura Candy (Voce). Nei Demuvis Nicola ha suonato basso elettrico Warwick Streamer LX e Squire Jazz con amplificatore MarkBass. Dal 2016 utilizza un American Fender Jazz dal tipico suono gutturale e grande attacco sul pizzicato.

Nel 2003 nasce la band acustica ”Videmus” formata da Nicola Cimino (Chitarra Acustica), Slide (Chitarra Acustica) e Stefano Scipione (Voce e Percussioni) proponendo in locali e birrerie della capitale un fascinoso reportorio tratto da Bon Jovi, Bruce Springsteen, SouthSide Johnny, Tesla e Poison. La band non si è mai sciolta ufficialmente e saltuariamente offre serate per i nostalgici del bel Rock anni 90 acustico made in USA.

Altri Progetti:

Nel 2006 partecipaad un progetto di musica latino-americana diretto dal musicista, produttore, arrangiatoree scrittore Antonello Chichiricco con un repertorio tratto da “Inti Illimani” mostrandosi versatile anche negli andamenti tipici della musica latina. Il progetto ha visto la partecipazione di musicisti per la registrazione in studio e per l’esecuzione live di parti di Violino, Arpa Celtica, Flauto Traverso e Charango.

Come Autore nel 2008 ha prodotto alcuni brani Jazz-Funkinseriti nel EP “Round Odyssey” registrato e mixato autonomamente in studio che comprende i principali brani “Round Odyssey”e  “Beside You” oltre a vari brani Basso-Batteria con sovraincisioni. In questo progetto hanno suonato: Alessandro “Maraska” Maraschini e Luca Siniscalchi alla Batteria.